Gears of War: Prigioniero

gow-prigioniero
  • Prezzo: 15.00
  • EAN: 9788863551556
  • Pagine: 536

Un romanzo originale  ispirato alla spettacolare serie di videogiochi d’azione sci-fi di Gears of War, scritto dall’autrice bestseller del New York Times  Karen Traviss!

 Sinossi:

Marcus Fenix. Eroe di guerra. Gear decorato. Figlio devoto. Traditore. Mentre l’Orda delle Locuste, dopo dieci anni di guerra globale e sanguinosa che ha visto miliardi di persone morire, punta verso Ephyra, uno degli ultimi bastioni della civiltà umana, Marcus compie l’impensabile: disobbedisce agli ordini del colonnello Hoffman e abbandona la battaglia nel tentativo di salvare suo padre, lo scienziato Adam Fenix. Adam, però, viene sepolto tra le macerie dopo un feroce assalto del nemico alla magione dei Fenix, ed Ephyra cade sotto l’attacco delle Locuste. Mentre la Coalizione dei Governi Organizzati lotta per difendere i sopravvissuti di Sera dai “vermi” invasori, Marcus si trova di fronte alla corte marziale. Aver abbandonato il suo posto in battaglia gli potrebbe costare la pena di morte, ma in realtà – grazie ad un misterioso intercessore – viene condannato a 40 anni di reclusione nella più famosa prigione del COG, dove un prigioniero difficilmente può sopravvivere più di due anni.

Nella prigione, non ci sono regole né pietà. Mentre i suoi amici e compagni Gear Dom Santiago e Anya Stroud cercano di assicurargli la libertà con una battaglia legale, Marcus imparerà a sopravvivere in una struttura popolata dai più pericolosi rifiuti della società – non solo i detenuti, ma anche le guardie corrotte…

 

Cenni sull’autore:

Karen Traviss è autrice di fantascienza e glottoteta britannica.

Traviss ha lavorato come giornalista, nella Territorial Army e nella Royal Naval Auxiliary Service. Ha studiato alla Clarion Science Fiction e Fantasy workshop. Il suo primo romanzo pubblicato, City of Pearl (2004), ha introdotto i lettori a una serie futuristica riguardante lo scontro di civiltà aliene, a seguire ha scritto Crossing the Line (2004), The World Before (2005), Matriarch (2006), Ally (2007) e Judge (2008).

Oltre ad aver creato il proprio universo fittizio, Traviss ha scritto undici romanzi ambientati nell’universo di Guerre stellari, tra i più noti: Star Wars Republic Commando: Hard Contact (2004) e Star Wars Republic Commando: Triple Zero (2006). Il suo lavoro all’interno dell’universo di Guerre stellari si centra spesso sui Mandaloriani e la loro cultura. A conferma della sua passione per questi personaggi, Traviss sta sviluppando dal 2005 una lingua artificiale per i Mandaloriani, il Mando’a.

Le case Lucasfilm e Del Rey le hanno commissionato la scrittura di tre delle nove storie della serie Legacy of the ForceLegacy of the Force 2: Bloodlines (2006), Legacy of the Force 5: Sacrifice (2007) e Legacy of the Force 8 (2008).

Multiplayer.it Edizioni ha pubblicato i seguenti romanzi di Karen Traviss: