Gossip e retroscena del nostro Salone del libro 2014

Box2_Ed

Il Salone del Libro è finito. Stanchi e soddisfatti siamo tornati a lavoro mentre i ragazzi della produzione lavorano alla guida di Watch Dogs e ai prossimi 5 – 6 libri (bellissimi) in arrivo per l’estate e il reparto commerciale organizza tutto per i grandi sconti di giugno, noi qui ci concentriamo a fare qualche considerazione come giusto dopo ogni esperienza.

Dalla nostra cambretta nerd – geek il Salone quest’anno ci è sembrato più colorato. Occhio noi eravamo nel padiglione 2, quello dei BIG e quest’anno, dalla nostra stanzetta in lontananza si vedeva solo una grande chiazza bianca. Sì i BiG sembravano essere ancora più big e più bianchi…gli editori più piccoli, ancora più piccoli, per non parlare di coloro che non abbiamo visto più questuano. Insomma per farvela breve: i visitatori sono stati tantissimi (339.752  + 3%),   i dati della deprimente conferenza di apertura dell’Associazione Aie (quella degli editori) sono stati come sempre tristi e avvilenti (“I dati ci restituiscono una fotografia impietosa ma lasciano intravedere una speranza” – mamma mia che ansia!) e nel comunicato ufficiale però i big vendono tanto tanto di più (Mondadori ed Einaudi 12%; Gruppo Gems 10%; Feltrinelli 20%; Sellerio 16%; Adelphi 5%; Minimum Fax 12%) .

Detto questo ecco le vere cose interessanti.

Noi ci siamo divertiti tantissimo: siete stati numerosi, belli e simpatici. Nella Galassia di Star Wars sono transitate centinaia di persone e vi abbiamo visto pieni di interesse per le nostre nuove e vecchie pubblicazioni.

Qualche dato: L’erede dell’Impero è stato il nostro libro più venduto, ma anche la Crociata dei Bambini e Metro 2033 si sono difeso bene, per non parlare delle nostre bellissime novità zombie : Star Wars Contagio Mortale e Supereroi VS Zombie si sono difesi molto bene.

I titoli videoludici sono evergreen che piacciono sempre: Zelda Cronaca di Una saga Leggendaria, Alan Wake, La Storia di Nintendo e Halo tra i libri andati a ruba :)

Le nostre vendite sono state maggiori quest’anno quasi del 50 % in più: forse perché ci siamo scrollati di dosso un po’ del grigiore del Salone o forse perché non ci piace deprimerci, ma voi ci avete premiato.

Ora vi aspettiamo per i prossimi appuntamenti:

domenica 18 maggio a Milano per il Wired Next Fest con Tullio Avoledo 

Etnacomics (la nostra prima volta in Sicilia) dal 6 – 8 giugno)

…e che la Forza sia con voi!