Intervista con Chris Taylor, autore di Come Star Wars ha Conquistato l’Universo!

Come StarWars ha conquistato l'universo - Copertina - 1

Giusto in tempo per lo STAR WARS READS DAY 2015, vi regaliamo una fantastica sorpresa… un’intervista esclusiva con Chris Taylor, autore del saggio Come Star Wars ha Conquistato l’Universo! Lo ringraziamo per il tempo che ci ha concesso, e vi invitiamo a leggere il suo libro, una vera e propria Bibbia sulla storia della Galassia Lontana Lontana!

Intanto partiamo con le domande… buona lettura!

920x920

 

Benvenuto Chris! Partiamo con una domanda ovvia: perchè hai scelto di scrivere proprio di Star Wars? Cosa rappresenta per te questo franchise?

Sono innamorato di Star Wars fin da quando ho letto il riassunto del primo film sul retro di una scatola di cereali, nel 1978. Essenzialmente si tratta di un racconto vecchio stile privo di complicazioni – una fiaba, come lo chiamava George Lucas – con abbastanza spazio per profondità mitologiche e principi religiosi universali. E’ incredibile vedere quanto riesca ad adattarsi a differenti media, dai romanzi ai fumetti alle scatole di cereali…

Ho scritto di Star Wars come giornalista per molti anni, prima al Time Magazine e ora a Mashable. Il percorso del libro cominciò scoprendo come molta gente che sosteneva di non aver mai visto Star Wars conoscesse ugualmente moltissimi dettagli sul film e sui sequel. Questo fatto mi spinse a chiedermi se fosse possibile incontrare qualcuno che non sapesse niente di Star Wars, ed ecco come sono finito alla proiezione di Star Wars in lingua Navajo, descritta nel primo capitolo.

Il libro si è concretizzato dopo aver scritto un popolare articolo di opinione riguardo alla vendita di Lucasfilm a Disney, e dopo aver scoperto che mai prima d’ora era stata scritta una storia completa del franchise di Star Wars.

SW4_1

 

Tocchi molti argomenti all’interno di Come Star Wars Conquistò l’Universo, dall’infanzia di George Lucas al cosplay e al merchandise. Quale parte della scrittura è stata più difficile?

E’ stata tutta una sfida in modi diversi, specie ogni volta in cui ho dovuto parlare di cause legali in cui è stata coinvolta la Lucasfilm. Tutto ciò che riguardava i primi tempi della creazione del primo film è stato difficile perchè ogni persona coinvolta lo ricordava in modo diverso, e aveva la certezza che il suo ruolo era stato fondamentale per il successo della pellicola. Ci sono un sacco di versioni da smentire. Sono stato accusato di voler rovinare la reputazione di alcune persone quando in realtà non ho proprio avuto lo spazio per menzionarle.

VueVDih

Che consiglio daresti ad un nuovo fan che si avvicina al franchise di Star Wars per la prima volta?

Di non farsi spaventare dalla mole di materiale esistente. Questa è una storia pensata per permetterti di saltare a bordo da qualsiasi punto – dopotutto, il primo film si chiama “Episodio IV”. Neanche i più grandi fan hanno letto ogni romanzo di Star Wars. Il fandom in sè è sorprendentemente positivo, e accetta a braccia aperte chiunque, anche se hai visto un solo film.

star-wars-expanded-universe1-620x355__span

C’è stato un periodo, dopo Il Ritorno dello Jedi e prima della nascita dell’Universo Espanso, in cui Star Wars era ormai considerato “roba vecchia”… come poteva qualcosa di così popolare sparire in quel modo?

Per volere di George Lucas. La sua creazione era cresciuta oltre il suo controllo. Era stanco e stava affrontando un divorzio devastante, e voleva andare avanti con la sua vita e creare altri film. Ecco perchè decise di concludere tutto in maniera così definitiva ne Il Ritorno dello Jedi, chiudendo tutte le trame, terminando la fiaba, uccidendo tutti i cattivi. Senza Darth Vader e senza più Imperatore, con l’Impero apparentemente distrutto, era difficile per i bambini continuare a giocare con le action figures di Star Wars. Kenner, il produttore di giocattoli, propose a Lucasfilm una storia che avrebbe consentito di creare nuovi giochi, ma Lucasfilm si rifiutò. Andarono in fallimento. I bambini si spostarono verso nuovi giocattoli, come He-Man e Transformers. Star Wars non era più cool.

5016_l

 

A proposito di Universo Espanso, quali sono le tue storie e personaggi preferiti? E cosa pensi del nuovo (e, per ora, più piccolo e semplice) Universo creato da Disney?

Per quanto mi piaccia la Trilogia dell’Erede dell’Impero di Timothy Zahn dei primi anni ’90, penso che spostare le vecchie storie in favore dell’universo della porta accanto sia stata una grande idea per Lucasfilm (non Disney). La qualità complessiva dei romanzi era molto altalenante e molti dei contenuti erano contraddittori. Rimuoverli dal canone ufficiale ci permette di sorprenderci nello scoprire cosa sia successo nella galassia nei 30 anni trascorsi da Il Ritorno dello Jedi. Permette anche al Lucasfilm Story Group, costituito praticamente dai più grandi nerd di Star Wars del pianeta, di guidare la creazione di ogni romanzo, fumetto e videogioco con in testa una singola storia comune.

I miei preferiti dal nuovo canone: i nuovi fumetti della Marvel Comics, specialmente le miniserie di Darth Vader e della Principessa Leia. 

9788863553598-front

 

Quali sono le tue speranze per il futuro del franchise di Star Wars?

Spero continuerà a correre dei rischi piuttosto che ripetere formule del passato. I film “Anthology”, a partire da Rogue One, sembrano un’ottima opportunità per provare generi diversi (in questo caso, un oscuro e realistico film di guerra) all’interno della stessa grande opera.

star-wars-rogue-one-teaser-trailer-logo

 

Quali sono i tuoi libri o film di fantascienza preferiti (Star Wars escluso)?

Tantissimi! Amo Doctor Who e tutte le storie con viaggi nel tempo: sono cresciuto con quelle storie tanto quanto con Star Wars. Sono anche un grande appassionato di quei romanzi che sono stati capaci di trascendere il genere al punto che la gente non li ritiene solo fantascienza, come 1984 (il mio romanzo preferito) e i lavori di Margaret Atwood.

9788863553512-front

A che progetti stai lavorando al momento?

Il mio prossimo libro è un tentativo di creare una visione utopica per l’era moderna. Amo i mondi distopici (vedi risposta sopra) ma è il momento di provare qualcosa di diverso.

9788863553567-front

 

E ora la domanda più importante… chi ha sparato per primo?

Han ha sparato per conto suo – o per meglio dire, da Solo! :)

 

star_wars_71940

 

Per finire in bellezza: cosa ne pensi dello STAR WARS READS DAY 2015?

Lo adoro! Una ragione in più per portare i giovani dentro alle librerie! :)

SWRD_YODA10101-V1

 

 

E questo è tutto, gente!

Ancora un grazie a Chris, e ricordate: Come Star Wars ha Conquistato l’Universo è disponibile in tutte le librerie e onlinee procurarsene una copia è il modo migliore per celebrare lo Star Wars Reads Day! 😉