“Potrei raccontarti molto sul potere. Bisogna cogliere l’attimo, e colpire”.                                                                                                                                                                                             – Gran Moff Wilhuff Tarkin

È l’erede di una famiglia famosa e importante, un soldato ligio al dovere e un illustre legislatore, leale sostenitore della Repubblica e alleato fidato dell’Ordine dei Jedi.

Addestrato poi dallo spietato politico e Signore dei Sith che sarebbe diventato Imperatore, il governatore Wilhuff Tarkin ha scalato i ranghi dell’Impero, esercitando la sua autorità in modo spietato e inseguendo con zelo il suo destino di architetto del dominio assoluto.

Governare con la paura della forza, piuttosto che con la forza stessa, è stato il consiglio che Tarkin ha dato al suo Imperatore, e sotto la sua guida è stata ideata un’arma micidiale e senza precedenti che sta per diventare terrificante realtà: Tarkin infatti è convinto che, una volta completata la cosiddetta Morte Nera, le ultime sacche della ribellione potranno essere schiacciate con l’intimidazione e annientate.

Le prime minacce da affrontare, comunque, restano gli agguati delle forze della resistenza e una nuova cospirazione separatista – pericoli che l’Impero deve sventare con brutale rapidità. Per questo, l’Imperatore ha ancora bisogno dei suoi sostenitori più formidabili: Darth Vader, il misterioso e spietato Sith, e Tarkin, il geniale e gelido stratega in grado di spianare la strada per condurre l’Imperatore al trionfo, e i suoi nemici alla morte.